Domani a Calvisano la finale scudetto contro il Rovigo

Domani a Calvisano la finale scudetto contro il Rovigo

IL XV DI CALVISANO PER LA FINALE

 

Sabato 27 maggio ore 18.00 al PATA Stadium Patarò Rugby Calvisano si giocherà la sua quinta finale, di cui 3 vinte, negli ultimi 6 anni. Per il quarto anno consecutivo la finale del Calvisano sarà contro la squadra di Rovigo, e la tensione in via San Michele è già alle stelle.

“Giochiamo l’ultimo atto del Campionato nel nostro stadio, una cosa che abbiamo cercato con determinazione per tutto l’anno, così l’allenatore del Patarò Rugby Calvisano Massimo Brunello  a due giorni dalla finale. Siamo consapevoli  delle nostre qualità e potenzialità, ma  sappiamo anche che Rovigo è una squadra granitica e con delle buone individualità. Abbiamo alcuni dubbi da sciogliere sulla condizione fisica di alcuni giocatori con lievi infortuni come Marco Susio e Joaquin Paz, decideremo nelle ore prima del match”.

Questa la formazione scelta da coach Brunello per la finale di sabato contro Rovigo:

Minozzi, Susio/Chiesa, Paz, Lucchin, Bruno, Novillo, Semenzato, Tuivaiti, Giammarioli, Archetti, Andreotti, Cavalieri, Riccioni, Morelli (C), Panico.

A disposizione: Luus, Rimpelli, Zanetti, Zdrilich, Chiesa/Consoli, De Santis, Dal Zilio, Costanzo.

 

Un anno dopo e per la quarta stagione consecutiva i destini del Campionato Italiano d’Eccellenza corrono ancora sulla rotta Calvisano-Rovigo: le semifinali hanno emesso i propri verdetti e sabato 27 maggio alle ore 18.00, in diretta su www.therugbychannel.it, saranno ancora i gialloneri bresciani ed i Bersaglieri rossoblù, Campioni d’Italia in carica, a contendersi il tricolore.

 

Solo ottanta minuti, dunque, separano dal fischio finale dell’86esima edizione del massimo campionato, con il 95esimo e decisivo incontro di stagione in programma al PATA Stadium:

 

I Biglietti sono prenotabili, al prezzo unico di 20€, gratuiti Under 18, presso la

Segreteria del Patarò Calvisano

(Via San Michele 102, Calvisano, BS 030.96.80.12 info@rugbycalvisano.it)

e presso la Segreteria della Femi-CZ Rovigo

(Viale Alfieri 43, 45100, Rovigo – tel. 0425.36.80.47 info@rugbyrovigodelta.it).

 

 

 

Il Patarò Rugby Calvisano  insegue il sesto titolo in meno di cinquant’anni di storia, il primo della gestione di Massimo Brunello dopo i due centrati consecutivamente tra il 2014 e il 2015 sotto la direzione tecnica di Gianluca Guidi. I provinciali bresciani hanno, dalla loro, il vantaggio del campo ed una regular season quasi impeccabile: diciassette vittorie e una sola sconfitta ad opera del Mogliano, con il PATAStadium rimasto inviolato per l’intera stagione. Nei due scontri diretti, Calvisano è andato a vincere a Rovigo alla quarta giornata imponendosi per 11-26 ad inizio novembre,  per bissare poi in casa, a marzo, con un netto 35-14. In semifinale, però, è stato il cammino di Rovigo ad essere decisamente più lineare, con due nette affermazioni sul Petrarca Padova (33-18 a Rovigo, 28-12 ieri al Plebiscito) mentre Morelli e compagni si sono arresi al Rugby Viadana nella semifinale d’andata per 18-12, mostrando però i muscoli nella gara di ritorno di sabato a Calvisano, dominata per 47-17 ma chiusa già al giro di boa di metà incontro (40-3 il parziale). 

L’uomo al centro dell’attenzione nella partita di sabato, sarà il pilone Salvatore Costanzo, il giocatore, che con 9 scudetti vinti, è il rugbista più titolato d’Italia, e che sabato giocherà l’ultima partita della sua carriera. Negli ultimi 6 anni, Salvo a Calvisano ha giocato, ma ha anche creato la sua famiglia con la moglie Daniela, a Calvisano è nato il suo secondo figlio, e a Calvisano ha deciso di concludere la sua vita da giocatore di rugby, prima di trasferirsi in Argentina, paese natale della moglie, sperando di lasciare l’Italia con la conquista del suo decimo scudetto.

 

DIREZIONE DI GARA:

arb. Marius Mitrea (Udine)

g.d.l. Matteo Liperini (Livorno), Nicola Franzoi (Venezia)

quarto uomo: Massimo Brescacin (Treviso)

quinto uomo: Ferdinando Cusano (Vicenza)

TMO: Stefano Marrama (Milano)


(Fonte Ufficio Stampa Rugby Calvisano)

 

Gallery: