DERBY DELLA SOLIDARIETA'

DERBY DELLA SOLIDARIETA'

DERBY DELLA SOLIDARIETA’ Rugby Calvisano, Rugby Brescia e Gruppo Cinofili Leonessa Brescia della Protezione Civile lanciano la raccolta a sostegno delle popolazioni terremotate del Centro Italia Il mondo del rugby bresciano si unisce e per aiutare le popolazioni terremotate del Centro Italia, Rugby Calvisano e Rugby Brescia si sfideranno nel DERBY DELLA SOLIDARIETÀ in una partita amichevole venerdì 25 novembre ore 20.00 al Peroni Stadium di Calvisano. L’evento inizierà alle ore 19.00 con la tappa di Rugby per tutti con partite tra piccoli rugbisti in collaborazione con il Comitato Regionale Rugby Lombardo FIR. L’ingresso è libero. Per l’occasione il Gruppo Cinofili Leonessa Brescia della Protezione Civile ha indetto la raccolta di generi di necessità che saranno raccolti dai due club sportivi e consegnati il 25 novembre per la spedizione. I presidenti di Rugby Calvisano Alessandro Vaccari e Rugby Brescia Federica Montanarini si sono uniti in nome della solidarietà coi capitani delle due squadre Gabriele Morelli e Andrea Jacotti, che hanno consegnato simbolicamente ai volontari le maglie del derby pro terremotati. Venerdì 25 novembre all’ingresso dello stadio si troverà una postazione della Protezione Civile di Brescia che, in collaborazione con gli Alpini Bresciani, con L’Associazione “CUM FIDE” di Calvisano, “Tavola Rotonda Why Not?”, “Gruppo Cinofili Leonessa Brescia della Protezione Civile”, concluderà la raccolta dei beni da portare alle popolazioni terremotate. Raccoglieranno tutto quello che porterete per aiutare i cittadini del Centro Italia che stanno vivendo disagi e momenti terribili in rapporto al terremoto degli ultimi giorni. Sono graditi in particolare: • generi alimentari a lunga scadenza • prodotti per la pulizia personale • capi di vestiario per l’inverno • generi utili per la scuola e lo studio La rappresentante del Gruppo Cinofili Leonessa Brescia della Protezione Civile Silvana Dusi, i Presidenti del Rugby Calvisano e del Rugby Brescia si augurano di vedere lo stadio pieno di spettatori e i furgoni della Protezione Civile pieni di ogni bene.

Gallery: