SERIE B: PARABIAGO RESTA IN VETTA

SERIE B: PARABIAGO RESTA IN VETTA

Tredicesima giornata difficile per le formazioni lombarde di Serie B, che chiudono il weekend con una vittoria, un pareggio e cinque sconfitte. Il successo arriva a Parabiago, dove i leader della classifica non faticano ad avere la meglio dell'Amatori Novara e chiudono il match con un largo 76-15 che li conferma in vetta con 53 punti, quattro in più del BEF-eD VII° Rugby Torino.

Pareggio in trasferta di qualità, invece, per il Lecco che a Capoterra ottiene un 10-10 in rimonta, dopo aver chiuso il primo tempo sotto per 10-0, e che vale due punti in classifica facendolo avvicinare in classifica alla top 3. Questo anche per le sconfitte rimediate dal Cus Milano e dal Sondrio, davanti al Lecco in classifica. Il Sondrio cade in casa nel big match di giornata, chiudendo sul 21-27 la partita contro il Settimo Torino, con la sconfitta che arriva a tempo scaduto e occasione persa per la Sertori che deve accontentarsi solo di un punto di bonus.

Come detto, cade anche il Cus Milano, impegnato in trasferta in casa del Rugby Parma. Anche qui la partita è stata equilibrata e combattuta, con i padroni di casa che sono riusciti a imporsi solo dopo 80 minuti di gioco per 22-17 che vale un punto per i meneghini in classifica.

Chiude il Girone 1 la sconfitta - che fa male - del Varese che in casa ospitava un concorrente nella corsa salvezza, il Biella. Partita in equilibrio per un tempo, con gli ospiti che chiudono 14-7, poi a inizio ripresa il Varese subisce altre due mete e sul 28-7 i giochi sembrano fatti. Ma un rosso prima e un giallo poco dopo, attorno all'ora di gioco, riaprono la partita e Varese al 79' segna la meta del 26-28, ma manca la trasformazione del pari. Due punti in classifica, ma tanto rammarico.


 


Nel Girone 3, invece, due sconfitte per la Bassa Bresciana Leno e per i Caimani, con le due formazioni che restano nella parte bassa della classifica. I bresciani cedono in casa per 27-17 contro il forte Rubano, mentre i Caimani ottengono un buon punto di bonus in trasferta, perdendo 23-17 contro il Villorba. Per i mantovani quart'ultima posizione, con 16 punti in classifica, mentre la Bassa Bresciana Leno resta penultima con 10 punti.