AIRONI: PRESENTATO IL  PROGETTO ALLE SOCIETA' LOMBARDE

AIRONI: PRESENTATO IL PROGETTO ALLE SOCIETA' LOMBARDE

 

Ieri sera a Milano nella sede del Comitato Regionale presieduto da Angelo Bresciani, gli Aironi Rugby hanno presentato il loro progetto alle società della Lombardia.

Il presidente Silvano Melegari ha spiegato la struttura della franchigia e ha sottolineato i vantaggi che derivano dalla possibilità di diventare società fiancheggiatrici degli Aironi. Ad oggi, oltre alle sei società socie Rugby Viadana, Rugby Parma, Gran Rugby Parma, Rugby Colorno, Rugby Noceto e Rugby Mantova, gli Aironi possono già contare su due società fiancheggiatrici in Reggio e Modena ed è già in via di definizione l’accordo con Monza.

L’obiettivo però, come ha puntualizzato il presidente Melegari, è quello di allargare sempre di più la base e diventare la franchigia di riferimento per tutto il rugby del Nord-Ovest d’Italia.

Le società fiancheggiatrici degli Aironi possono contare su diversi vantaggi in termini tecnici (con la collaborazione nella formazione di giovani atleti e il successivo possibile inserimento in realtà professionistiche con le diverse realtà che fanno parte della franchigia), di intrattenimento (con condizioni vantaggiose per l’acquisto di abbonamenti e biglietti per le gare casalinghe degli Aironi), di network (le società fiancheggiatrici possono contare su sconti riservati da parte degli sponsor degli Aironi, quali Adidas, Citroen concessionaria Chierici a Parma, Sport Medical e Esatour) e di visibilità, con la possibilità di offrire agli sponsor della società anche un palcoscenico internazionale rendendo quindi più appetibile l’abbinamento con il rugby.

La presentazione del presidente Melegari, accompagnato dal consigliere Maurizio Re, è stata applaudita ed apprezzata dai rappresentanti delle oltre 50 società presenti, a dimostrazione dell’interesse sempre più crescente attorno agli Aironi.   

Ufficio Stampa Crl - cesare.monetti@rugbylombardia.com

FONTE: Matteo Pia Ufficio Stampa Aironi Rugby