GLI AZZURRI IN PARTENZA PER IL TOUR ESTIVO

GLI AZZURRI IN PARTENZA PER IL TOUR ESTIVO

In bocca al lupo ai ragazzi della Nazionale in partenza per il tour!

La Nazionale Italiana Rugby si è radunata ieri sera presso l’NH Midas, a Roma, in vista della partenza per il tour estivo nel Pacifico prevista questa sera da Roma Fiumicino.
Il calendario dei tre test che attendono gli Azzurri prevede il debutto nella finestra internazionale estiva il 7 giugno a Suva contro le Fiji, la sfida di Apia contro Samoa una settimana più tardi ed infine, il 21 giugno, il test conclusivo contro il Giappone a Tokyo: per preparare il triplice impegno, il CT Brunel ha convocato trenta giocatori – tre gli esordienti – che questa sera voleranno a Sydney dove è prevista una settimana di allenamento ed adattamento al fuso orario del Pacifico del Sud. Nessun allenamento stamane a Roma per non accumulare stress fisico in vista del lungo viaggio, solo una riunione organizzativa in mattinata a cui ha fatto seguito la foto ufficiale del tour e la conferenza stampa di Quintin Geldenhuys, il seconda linea delle Zebre Rugby a cui il CT ha affidato i gradi di capitano per il tour estivo. A pranzo, prima di trasferirsi a Fiumicino, gli Azzurri hanno ricevuto la visita del Presidente federale Alfredo Gavazzi che, introdotto dal Manager Luigi Troiani, non ha voluto far mancare la propria vicinanza all’Italrugby in vista della partenza per un mese estremamente impegnativo sotto ogni punto di vista. “La Nazionale è il punto di riferimento del rugby italiano, e per questo ritengo importante che sentiate vicino a voi la presenza di tutta la Federazione” ha detto il Presidente federale incontrando la squadra. “Sappiamo che vi aspetta un tour difficile, in cui affronterete avversari di alto livello e dovrete fronteggiare una serie di problematiche legate al cambio di fuso, alla logistica, al clima. Per portare a casa le tre vittorie dovrete dare il 110%, ma tutti noi crediamo in questa squadra, un mix di esperienza e voglia dei più giovani di sfidare e mettersi in mostra”. “Il nostro obiettivo è sfruttare questo tour per prendere fiducia dopo un anno difficile, in cui abbiamo perso di misura alcune partite ed in cui abbiamo concluso il 6 Nazioni con due prestazioni deficitarie contro Irlanda ed Inghilterra. Puntiamo su un gruppo con alcuni esordienti, altri ragazzi che hanno giocato poco, altri atleti come Masi e Venditti che rientrano e potranno dare il loro contributo” ha detto il CT tornando sulle proprie scelte per la finestra internazionale che attende l’Italia. Le ore precedenti alla partenza hanno rappresentato anche la prima uscita di Quintin Geldenhuys, seconda linea delle Zebre, con i gradi di capitano dell’Italia: “E’ difficile descrivere a parole quello che provo, sono qui in Italia da molti anni ed ho ricoperto questo ruolo a Viadana, con gli Aironi ed anche con le Zebre, ma farlo per la Nazionale ha un significato completamente diverso, più profondo. Ho detto subito sì quando il CT mi ha chiesto se volessi ricoprire questo ruolo, proverò ad essere d’esempio sul campo. Il nostro primo obiettivo per questo tour deve essere ritrovare fiducia dopo il 6 Nazioni, mostrare il carattere individuale e collettivo di questo gruppo e portare a casa le tre partite, sapendo che saranno tre test di alto livello, contro avversari veramente consistenti”.

La Nazionale sbarcherà martedì mattina a Sydney, dove si allenerà sino a domenica prima di trasferirsi a Fiji in avvicinamento al primo test-match del tour, il 7 giugno a Suva.

Questi i 30 convocati:  

Piloni

Matias AGUERO (Zebre Rugby, 24 caps)

Dario CHISTOLINI (Zebre Rugby, esordiente)

Lorenzo CITTADINI (Benetton Treviso, 32 caps)

Alberto DE MARCHI (Benetton Treviso, 17 caps)

Andrea DE MARCHI (Zebre Rugby, esordiente) 

Tallonatori

Leonardo GHIRALDINI (Benetton Treviso, 64 caps)

Davide GIAZZON (Zebre Rugby, 19 caps)

Andrea MANICI (Zebre Rugby, 1 cap)*

Seconde linee

George Fabio BIAGI (Zebre Rugby, 1 cap)

Marco BORTOLAMI (Zebre Rugby, 104 caps)

Marco FUSER (Benetton Treviso, 1 cap)*

Quintin GELDENHUYS (Zebre Rugby, 46 caps) - capitano

Flanker/n..8

Robert BARBIERI (Benetton Treviso, 35 caps)

Mauro BERGAMASCO (Zebre Rugby, 97 caps)

Paul DERBYSHIRE (Benetton Treviso, 23 caps)

Joshua FURNO (Biarritz Olympique, 18 caps)*

Manoa VOSAWAI (Benetton Treviso, 14 caps)

Mediani di mischia

Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby, esordiente)

Tito TEBALDI (Ospreys, 18 caps)

Mediani d’apertura

Tommaso ALLAN (USAP Perpignan, 8 caps)

Luciano ORQUERA (Zebre Rugby, 41 caps)

Centri/ali/estremi

Michele CAMPAGNARO (Benetton Treviso, 7 caps)*

Angelo ESPOSITO (Benetton Treviso, 4 caps)*

Gonzalo GARCIA (Zebre Rugby, 33 caps)

Tommaso IANNONE (Zebre Rugby, 8 caps)

Andrea MASI (London Wasps, 82 caps)

Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 57 caps)

Leonardo SARTO (Zebre Rugby, 7 caps)*

Alberto SGARBI (Benetton Treviso, 28 caps)

Giovambattista VENDITTI (Zebre Rugby, 19 caps)*

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”