ASSEMBLEA SOCIETA' LOMBARDE

ASSEMBLEA SOCIETA' LOMBARDE

COMITATO RUGBY LOMBARDO: PRIMI IN ITALIA

Presto qui online le foto di sabato!

Si è svolta sabato presso il Comitato Regionale Rugby l’Assemblea ordinaria delle società lombarde. Oltre 50 i presidenti delle società presenti, si è discusso già della prossima stagione, dalla struttura dei campionati di serie C fino all’attività del minirugby a partire dall’under 6. Il presidente del Comitato Angelo Bresciani ha voluto rimarcare anche quanto fatto nel corso dell’ultimo anno: “Una stagione difficile per colpa delle condizioni meteo che spesso, con i campi impraticabili dalla neve, ha costretto a variare i calendari. Siamo comunque riusciti a tenere una regolarità dei campionati. Siamo costantemente in crescita nei numeri. Dal 2010 siamo passati da 176 società affiliate e 16.280 tesserati alle 192 società odierne con 18.694. In pratica il 19% dei tesserati italiani. Questo ci consente di affermare ancora una volta che la Lombardia è la regione con il più alto numero di tesserati che giocano a rugby in Italia”. Tanti giocatori significa tante partite, anche 120 per ogni domenica, con il coinvolgimento di oltre 183 arbitri e tante selezioni regionali, allenamenti e partite ufficiali di ragazzi dall’under 14 all’under 16 che hanno visto crescere il loro livello e la loro esperienza. In rugby in Lombardia è sempre più rosa: quasi mille le ragazze che giocano con la palla ovale. Al termine dell’Assemblea premiati il Rugby Lumezzane, il Marco Polo Cus Brescia e Caimani del Rugby per la promozione in serie B, il Rugby Viadana per il titolo di campione d’italia Juniores under 20, Rho e Cus Torino per la coppa del Nord-Ovest, Cus Milano e Viadana per le e vittorie nel Trofeo delle Alpi, Calvisano per la Coppa Lombardia. Daniele Porrino non sarà più il responsabile tecnico Regionale poiché gestirà l’Accademia Federale di Milano, al suo posto Massimo Borra.

 

Ufficio Stampa Crl - cesare.monetti@rugbylombardia.com