ROVATO - 6 NAZIONI FEMMINILE - Parla Silvia Gaudino

ROVATO - 6 NAZIONI FEMMINILE - Parla Silvia Gaudino

ITALDONNE, L’EMOZIONE DI CAPITAN GAUDINO PER IL TORNEO CHE PARTE DA ROVATO

Londra – Primo 6 Nazioni con i gradi di capitano per Silvia Gaudino, numero otto del Rugby Monza, che insieme al CT dell’Italdonne Andrea Di Giandomenico ha preso parte oggi alla conferenza stampa di presentazione del 6 Nazioni 2013 all’Hurlingham Club di Londra.

“Sono emozionata, inutile nasconderlo – ha detto la terza linea lombarda – ma non perdo di vista i nostri obiettivi. Chiudere al quarto posto si può ed è fondamentale per la qualificazione ai Mondiali 2014. Si parte da Rovato, contro la Francia: l’anno scorso abbiamo trovato tanto affetto su quel campo, sarà così anche quest’anno e ci aiuterà a fare una grande partita, come spesso ci è successo in casa contro le francesi. Sarà una gara dura – ha detto la Gaudino – ma il fattore campo può venire in nostro aiuto”.

“Obiettivi minimi? Puntiamo come detto al quarto posto, possiamo raggiungerlo vincendo in Scozia e battendo il Galles in casa a Benevento. L’Inghilterra è onestamente di un livello superiore, l’Irlanda è in crescita ma anche contro di loro daremo il meglio per essere competitive”.

Lucido e determinato coach Di Giandomenico: “Siamo più pronti che in passato grazie alle due partite di novembre contro gli USA e la Spagna, speriamo che questi due test siano importanti per trovare subito il passo giusto nel Torneo”.

CLICCA QUI PER L’INTERVISTA AD ANDREA DI GIANDOMENICO

CLICCA QUI PER L’INTERVISTA A SILVIA GAUDINO 

 Sulla scelta di Silvia Gaudino come capitano, il tecnico ha spiegato: “Si tratta di un riconoscimento doveroso per una giocatrice che è da tempo un punto di riferimento per la squadra. Silvia si è guadagnata il ruolo sul campo, ma la forza del nostro gruppo è dato proprio dalla possibilità di poter schierare più giocatrici che rappresentano un punto fermo per le compagne. Silvia è emozionata? La conosco, sul campo dimenticherà i ruoli e darà come sempre il meglio di sè”.

“La gara contro le francesi – ha detto Di Giandomenico – è sicuramente molto impegnativa, ma è anche vero che in casa le abbiamo impegnate di frequente. Puntiamo ad un gioco di movimento, in grado di sfruttare le qualità e la rapidità dei nostri trequarti, per far fronte ai pacchetti pesanti che andremo a sfidare. Per il Torneo vedo favorita l’Inghilterra, ma l’Irlanda è in crescita e fa vedere un ottimo rugby. Noi puntiamo ad entrare tra le prime quattro per garantirci la qualificazione ai Mondiali 2014. Dobbiamo puntare soprattutto sulle gare con Scozia e Galles, ma mi aspetto un rendimento costante delle mie ragazze lungo tutto il 6 Nazioni”