SI GIOCHERA' A ROVATO: ITALIA vs FRANCIA 6 NAZIONI FEMMINILE

SI GIOCHERA' A ROVATO: ITALIA vs FRANCIA 6 NAZIONI FEMMINILE

 A ROVATO

TORNA IL TORNEO DELLE 6 NAZIONI FEMMINILE

PRESENTATO IL MATCH INAUGURALE TRA ITALIA E FRANCIA

A Rovato si respira già aria di Sei Nazioni. Giovedì 6 dicembre la club house del rugby Rovato ha fatto da cornice alla presentazione del  match tra la Nazionale femminile italiana e quella francese, partita inaugurale della rassegna, che si terrà  nella cittadina franciacortina Sabato due febbraio 2013 (fischio d'inizio ore 14.30).

A fare gli onori di casa ci ha pensato il Presidente del comitato organizzatore, (composto da alcuni membri dell'Associazione sportiva Rugby Rovato, dall'Associazione Old Rugby Rovato, con il coordinamento dell'agenzia Kore event designer) Fausto Pagani, che ha immediatamente  ricordato il successo riscosso lo scorso 18 marzo, quando quasi 2000 spettatori hanno riempito lo stadio dedicato a Giulio e Silvio Pagani per assistere ad Italia - Scozia.

" Il comitato organizzatore  si è impegnato moltissimo per ottenere nuovamente  l'assegnazione di un match della Nazionale femminile - ha precisato Pagani - .

La macchina organizzativa è già stata avviata e,  anche se è partita con un leggero ritardo rispetto all'anno passato, crediamo di poter ottenere lo stesso ampio consenso di pubblico.  Abbiamo portato allo stadio "Silvio e Giulio Pagani" anche persone che non avevano mai visto un partita di rugby, coinvolgendo anche un gruppo di giovani mamme che, dopo aver visto la partita tra Italia e Scozia, hanno deciso di creare una squadra femminile. È stata un enorme soddisfazione, che  tenteremo di bissare quest'anno  ."

Non ha fatto mancare il proprio sostegno al rugby Rovato, il Presidente del Comitato Regionale Lombardo, Angelo Bresciani, gradito ospite della cerimonia di presentazione che ha portato i saluti del Presidente federale, Alfredo Gavazzi, trattenuto  a Roma da impegni istituzionali.

" Il fatto che  Rovato abbia ottenuto questa manifestazione è anche un attestato della grande attenzione  che la FIR  dimostra nei confronti della  Lombardia - ha spiegato Bresciani - . La nostra regione fa il il 20% dei tesserati nazionali e le ragazze che giocano a rugby raggiungono le 500 unità, se si aggiungono le scuole  si arriva a più di 1200 tesserate. Il mio apprezzamento va al comitato organizzatore, perché una partita di questo livello  è di grande significato ed auspico il miglior successo a questa manifestazione."

È ormai un assiduo frequentatore della Franciacorta il Ct delle Azzurre, Andrea Di Giandomenico, che ha voluto esserci anche giovedì sera, nonostante l'imminente raduno  romano della Nazionale per preparare il test match contro la Spagna.

" Noi torniamo sempre molto volentieri a Rovato, - ha esordito Di Giandomenico -  dove abbiamo fatto anche il raduno d'inizio stagione. L'ospitalità della società presieduta da Giuseppe Pagani, le strutture, e la grande capacità organizzativa venuta a galla prima, durante e dopo la partita con la Scozia,  ci motivano a venire spesso in questa terra fertile per  il rugby. Una terra che ha vissuto direttamente la contagiosità del rugby femminile, con la creazione di una squadra.  Speriamo di bissare il successo dell'anno scorso, - ha proseguito Di Giandomenico -  dal mio punto di vista, in termini sportivi. Sarà un match tosto, perché la Francia è una delle squadre più forti del panorama mondiale. Si tratta di una di quelle partite che quando si vincono fanno gridare al miracolo. Sarebbe un evento storico, però a volte vinciamo, per cui: perché no?."

" Per i miracoli siamo già attrezzati " ha chiosato ironicamente Fausto Pagani.

Alla conferenza erano presenti anche Ernesto Maffetti, delegato provinciale del Coni e Simone Giovanni Agnelli, Assessore allo Sport  del Comune di Rovato.

A ROVATO TORNA IL TORNEO DELLE 6 NAZIONI FEMMINILE

L'avventura della Nazionale femminile di rugby nel prestigioso Torneo

delle Sei Nazioni  ricomincia  dove si era conclusa.

Allo stadio "Giulio e Silvio Pagani" di Rovato, lo scorso 18 marzo, davanti a 1800 spettatori, le azzurre avevano chiuso l'edizione 2012 ottenendo l' unica vittoria della rassegna, battendo la Scozia, per 29-12.

Sullo stesso campo, SABATO 2 FEBBRAIO 2013 alle 14 .30,  l' Italdonne affronterà la Francia, tre volte vincitrice della competizione europea ( 2002,2004,2005).

Una sfida cruciale per le azzurre guidate da Andrea di Di Giandomenico e Diego Scaglia che in questa edizione del Torneo cercheranno di tagliare un traguardo storico.  Per qualificarsi  direttamente alla Coppa del Mondo femminile del 2014, infatti, alla Nazionale femminile servono tre successi, un risultato mai raggiunto nelle precedenti edizioni del torneo.

Nell'affidare  per il secondo anno consecutivo un incontro del Sei Nazioni femminile  al rugby Rovato, la  Federazione Italiana Rugby  ha elargito piena fiducia alla società franciacortina che l'anno scorso aveva superato l'esame a pieni voti.

I quasi 2000 spettatori assiepati sulle tribune dello stadio "Pagani" avevano fatto segnare il record di presenze ad un match della Nazionale femminile e ben 500  utenti  si erano collegati in streaming  al sito ufficiale della manifestazione ( che ha registrato oltre 3000 visite) per guardare la partita.

La conferma più gradita del successo registrato lo scorso marzo è giunta dalle stesse Azzurre, che hanno definito fenomenale l'accoglienza ricevuta, e dal  Team Manager, Maria Cristina Tonna, che ha dipinto lo stadio “Giulio e Silvio Pagani”come: “ il nostro piccolo Olimpico”. 

Inoltre, il match disputato tra Italia e Scozia ha favorito la nascita di una nuova squadra femminile a  Rovato, portando a tre il numero delle formazioni di rugby femminile della provincia di Brescia. Un gruppo di mamme presenti in tribuna ha  creato le "Queens", la formazione femminile che, grazie all'appoggio della società  franciacortina, disputa già la Coppa Italia a sette giocatrici.

Per il Rugby Rovato, che ha messo in moto una collaudata macchina organizzativa (composta da alcuni membri dell’Associazione Sportiva Rugby Rovato, dall’Associazione Old Rugby Rovato, con il coordinamento di Kore Event Designer), l'assegnazione di questo incontro è motivo di grande orgoglio ed un’ulteriore motivazione di crescita in  ambito nazionale ed internazionale, nel mondo del rugby e non solo.

Infatti, grazie ad  una serie di manifestazioni collaterali,  l’evento contribuirà anche  a diffondere la conoscenza del territorio franciacortino e bresciano, sia dal punto di vista paesaggistico, che economico.

Radio NumberOne, nota ed importante emittente radiofonica molto attenta al mondo sportivo, sarà mediapartner della manifestazione e contribuirà ad accrescere l’interesse del pubblico, grazie  a tutte le sue piattaforme distributive e alla facilità di ascolto nelle forme multimediali tramite i principali media-devices.

Anche il Comitato  Femminile Plurale dell'Associazione Industriale Bresciana   ha riconfermato il forte interesse nei confronti dell'evento, patrocinando la manifestazione per il secondo anno consecutivo.

Per maggiori informazioni :

Fausto Pagani - Presidente

Mario Consoli – Coordinatore.  Mob. 335 8225548

Laura Almici -  Ufficio stampa. Mob. 328 8060253

 

Ufficio Stampa Crl - cesare.monetti@rugbylombardia.com

 

Gallery: