GIORNATA CONCLUSIVA SELEZIONI REGIONALI LOMBARDE

GIORNATA CONCLUSIVA SELEZIONI REGIONALI LOMBARDE

Giovedì scorso si è svolta a Rovato la giornata conclusiva delle Selezioni Regionali per i nati nel '97 e '98 di questa stagione sportiva 2011 e 2012 davvero intensa.

Presenti i convocati, i loro genitori e lo staff completo dei tecnici del Comitato Regionale Lombardo.

Nella riunione con i genitori prima appena dopo l'allenamento il Responsabile tecnico Daniele Porrino ha illustrato cosa significa far parte delle Selezioni Regionali, come si accede, i criteri per entrare, quali le capacità sportive ma anche di impegno, serietà ed educazione.

Alessandro Geddo, responsabile del Progetto Aree ha voluto invece parlarci di come è andato questo progetto: "La stagione 2011-2012 è stata intensa e proficua. Abbiamo lavorato con i nati nel '96 (i prossimi che entreranno in Accademia Zonale) con i '97 ed anche coi '98, soprattutto con l'attività di Area.

 

I tre gruppi di lavoro si sono di fatto solo in ultimo sovrapposti. C'è stato anche il lavoro di Elite, lavoro che nella maggior parte della stagione si è svolto con i '96 e '97, e solo verso la fine della stessa si sono aggiunti i '98 che cominceranno il percorso regionale, al contrario dei '96 che lo termineranno".

 

Geddo ha così continuato: "Le selezioni Under 16 e Under 15 si sono svolte con cadenze regolari e frequenti nel tempo, sempre aperte a nuovi giocatori, e ai tecnici, mentre le attività di area, che ricoprono buona parte dell'impegno del Comitato Regionale Lombardo, oltre a dare la possibilità ai tecnici di iniziare a conoscere i '98 (che sono circa 1200 in lombardia), offre ai tecnici di club, la possibilità di confrontarsi sul campo con le linee tecniche federali, nonché offrire agli aspiranti allenatori di I livello, la possibilità di conseguire i crediti formativi necessari per accedere al II modulo del primo livello".

 

"Di sicuro rilievo sportivo ed umano, la tournè svolta in Galles in Aprile con i '97, intensa sul piano umano e ricca di soddisfazioni sul piano sportivo, centrando 2 vittorie su due. Che non è poco..."

E poi sempre giovedì 21 è stato il momento della festa, con la grigliata preparata dal Rugby Rovato, un momento importante per i ragazzi e per i loro genitori. Perchè lo sport, ed il rugby in particolare, fa crescere ed unire.

 

Ufficio Stampa Crl - cesare.monetti@rugbylombardia.com